Warning: Illegal offset type in /membri/lalibreriadiflavia/wp-includes/post.php on line 1770
La profezia della Filosofa di R. M. Lodka, recensione. - La libreria di Flavia | Bookblog
Recensione

La profezia della Filosofa di R. M. Lodka, recensione.

Titolo: La Profezia della Filosofa 
Autore: R.M. Lodka
Genere:
Fantasy
Pagine: 299
Wattpad

Trama 

L’eruzione del monte Elduri ha disseminato il caos nel regno di Esperia e tra i superstiti c’è Leonell, un ragazzo rimasto orfano di entrambi i genitori e che ha deciso di cavarsela da solo. Non tutto però è come sembra e questo gli sarà chiaro quando incontrerà una giovane coppia con alle spalle un passato misterioso e…pericoloso. Nel frattempo, una minaccia graverà sul mondo di Ambra, sconvolgendo le vite di molti: forse solo una misteriosa premonizione sarà in grado di salvarlo e riportare tutto alla normalità, se solo non fosse scomparsa. Siete pronti allora ad affrontare il viaggio alla ricerca della “Profezia della Filosofa” insieme a Leonell e ad altri oscuri personaggi?

Recensione

Bazzicando spesso in quel di Instagram e Wattpad, conoscevo già questo autore e le sue storie, pur non avendo avuto mai occasione di dedicarmi interamente alla lettura di questo libro. Per questo motivo quando ho iniziato “La Profezia della Filosofa” per questa collaborazione ero molto incuriosita.

Già solo il fatto di aver incontrato fin da subito una mappa introduttiva correlata a una minuziosa descrizione del Regno fantastico rappresentato mi ha ben disposta verso questa storia. Infatti trovo che, per un fantasy, sia assolutamente necessario fornire un background completo della dimensione spazio-temporale in cui la trama s’incastra.

Fin dalle prime pagine la storia ingrana molto velocemente, a partire da un evento tragico, un’improvvisa eruzione vulcanica, che stravolge non solo la vita di Leonell (che può essere considerato il vero protagonista di questa storia) ma di tutto il Regno. I capitoli si susseguono in fretta seguendo parallelamente gli avvenimenti di diversi personaggi in più parti del Regno. 

Si scopre infatti che l’eruzione dell’Elduri non è l’unica nota negativa: in altri luoghi si prospettano sanguinosi conflitti che sono a un passo dall’esplodere.

A contrasto con lo stile veloce della narrazione, nel capitolo nove (ma non solo) abbiamo una lunga divagazione su eventi storici pregressi che mi è risultata un po’ difficile da metabolizzare. Troppe informazioni concentrate insieme infatti possono diventare dispersive per un lettore esterno alla vicenda, magari sarebbe stato meglio presentarle poco per volta nel corso della storia.

In generale, tuttavia, la narrazione è corretta e coincisa, non troppo descrittiva ma più incentrata su dialoghi ed avvenimenti. Questa, come ho potuto apprendere in seguito, è una vera e propria scelta narrativa dell’autore, che ha voluto semplificare la comprensione del romanzo a tutti i “non-pratici” dei complessi intrighi del genere Fantasy; ma, per gli appassionati come me, è stato un peccato non poter assaporare ogni dettaglio, considerato che questa storia mi ha davvero interessata.

Ad esempio, la battaglia di Ménalis non viene proprio descritta, quando avrebbe potuto fornire ottimo materiale per i capitoli più avventurosi e bellici.

Parliamo ora dei personaggi: le loro storie mi sembrano ben ideate e le vicende parallele che seguiamo dal primo capitolo presto iniziano a intrecciarsi tra loro, apportando una nota di curiosità in più agli occhi del lettore, che è spinto a continuare la lettura.

Elvire, a mio modesto parere, è la figura meglio costruita; è stata colei con cui sono riuscita a sentirmi più in sintonia, mi ha catturata da subito col suo carattere fiero e leale, coraggioso al pari di un soldato uomo, pur essendo “solo” una giovane ragazza.

La storia è divisa in due parti e, benché anche la prima mi avesse interessata, la seconda parte mi ha tenuta più incollata alle pagine, forse perché i giochi stavano iniziando a svolgersi, entrando più nel vivo della vicenda. Ovviamente, per evitare qualsiasi spoiler, non vi parlerò di come si sviluppa la trama in questa seconda parte, ma posso dirvi che verranno date risposte a molti quesiti e molti altri resteranno invece irrisolti.

Gli ultimi capitoli sono avvincenti ed emozionanti, la conclusione mi ha lasciata speranzosa ma confusa, proprio grazie a quegli interrogativi che non hanno trovato soluzione in questo primo libro. Ciò stimola ovviamente il desiderio di leggere il sequel per capire come evolverà la storia: ebbene, una buona notizia! Il sequel, “La Setta della Filosofa” è già disponibile gratuitamente su Wattpad, così come questo primo libro.

Se state quindi cercando una buona storia fantasy, dallo stile semplice ma razionalmente costruito, “La Profezia della Filosofa” potrebbe essere il libro che fa per voi!

Valutazione

4/5⭐️