Warning: Illegal offset type in /membri/lalibreriadiflavia/wp-includes/post.php on line 1770
Recensione di La scelta di Morgane Mentil - La libreria di Flavia | Bookblog
Collaborazione,  Libro,  Recensione

Recensione di La scelta di Morgane Mentil

La Scelta di [Morgane Mentil]
Titolo: La scelta
Autrice: Morgane Mentil
Data di pubblicazione: 8 dicembre 2017
Genere: Fantasy
Edito: Self Publishing
Pagine: 336
Prezzo: €11,99 Cartaceo; €2,99

Trama

Milano, giorni nostri. La città è colpita da improvvise esplosioni. In una di queste resta coinvolta Sarah Terenzi, che per miracolo sopravvive grazie all’intervento tempestivo di un uomo misterioso. Da quel momento la vita della giovane cronista cambia. E non solo la sua. Le distruzioni si moltiplicano investendo l’intero Pianeta – dal Brasile alla Cina, dagli Stati Uniti all’Italia – e quel che sembrava un attacco ben congegnato da una cellula terroristica assume i contorni di una devastazione su scala mondiale mai vista prima. Insieme ai suoi amici Mike e Andrea, la protagonista dovrà risalire ai responsabili, chiedersi chi mai l’avrà salvata e per chissà quale oscura ragione, ricostruire il puzzle di una vicenda complessa e mistica che scuote anche i suoi più profondi sentimenti di donna e di individuo. Dovrà scegliere tra il cuore e la ragione, la morte e la vita, il buio e la luce, senza per questo abbandonare a se stessa l’intera Umanità. Una storia d’amore tra due che è anche una lente d’ingrandimento per scandagliare e interrogare l’animo umano.

Recensione

Il romanzo di Morgane mi aveva attirato tantissimo sia per la trama che per la forte e vivace personalità dell’autrice che traspare dalla sua pagina di Instagram. Poi come me ha una forte passione per le chitarre e quindi tutto ciò ha alimentato in me una forte curiosità nei confronti del suo libro.

Il fantasy è il mio genere preferito, come ormai sapete, e dopo aver letto di tutto e di più sono stanca delle solite storie che mi vengono propinate come fantasy quando in realtà sono solo scopiazzature di qualche altro libro.

Fatta questa premessa, il mio colpo di fulmine con questo libro è stato proprio un vero miracolo!

La storia inizia con quello che sembra proprio un attacco terroristico e tra tutto questo abbiamo Sarah, la protagonista, che si ritrova coinvolta in questa strana e controversa vicenda. Sarah è una giornalista e tra questo e la sua testardaggine cercherà delle risposte per venire a capo di questa situazione, grazie anche all’aiuto dell’amico Mike.

Sarah inizia a investigare e riesce anche a scoprire diverse cose (non dirò cosa perché se no sarebbe spoiler).

Ma quando finalmente tutto sembra tornare alla normalità, superando il grande trauma vissuto, ecco che un altro avvenimento scombussola la normalità dei milanesi. E qui mi fermo se no vi rovino tutto il divertimento!

La narrazione è stata come me l’aspettavo: vivace, scorrevole, intrisa di suspense.

La narrazione in Italia è una scelta abbastanza azzardata, dato che a molti chissà per quale motivo non piace, io però l’ho trovata intelligente perché è una di quelle caratteristiche che rende questo romanzo unico. La storia non ha niente a che vedere con le altre che ho letto fino ad ora, e vi assicuro che di storie fantasy ne ho lette parecchie!

Quando ho iniziato questo romanzo ho intrapreso un viaggio bellissimo e non posso che fare i miei complimenti all’autrice per la sua bravura!

Valutazione

5/5⭐